DSC_6990.JPG
Atletica

L' 89^ Cinque Mulini è provincia d'Etiopia 

Una Cinque Mulini per “Gazzelle nere”, per gazzelle di Etiopia, quella di questo pomeriggio a San Vittore Olona.

 

Tre atleti in tre secondi per la gara maschile, dove è stato Nibret MELAK a laurearsi campione dell’89^ edizione della prova lombarda, chiusa con il tempo di 28 minuti e 57 secondi. Sui più di dieci chilometri della tappa del circuito World Athletics Cross Permit, il fuoriclasse mondiale del mezzofondo prolungato si è aggiudicato la volata finale a tre e per gli inseguitori non c’è stato nulla da fare.

 

L’atleta etiope è filato via liscio con la sua leggera falcata bruciando gli avversari, il keniano Leonard Kipkemoi BETT, vincitore dell'edizione dello scorso anno e secondo al traguardo quest'oggi in 28 minuti e 58 secondi, e l’etiope Muktar EDRIS, terzo in 28 minuti e 59 secondi. Fra gli azzurri, assenti dal podio dal 2005, il migliore è stato Yohanes CHIAPPINELLI, settimo a livello assoluto. Ritirato, dopo l’ottima prova del Campaccio di domenica scorsa, Eyob Ghebrehiwet FANIEL.

 

Ritorna così in parità il computo delle vittorie tra Keniani ed Etiopi (16 successi per parte)...

 

Entusiasmante la limpida vittoria dell’etiope Tsehay GEMECHU sulla favorita Beatrice CHEBET nella prova al femminile. Allungo vincente dell’etiope nel testa a testa finale all’uscita dal Mulino. L’atleta dell’Etiopia ha dimostrato di avere un grande futuro davanti a sè. Terza piazza per Sheila CHELANGAT del Kenia. Rebecca LONEDO è la prima atleta di casa a tagliare il traguardo con un onorevolissimo 9° posto.

 

Per la categoria Juniores, la vittoria della gara maschile è andata a Konjoneh MAGGI, che ha preceduto sul traguardo Simone GIOLITTI e Nicola CRISTOFORI. Per le Juniores femminili, si è invece imposta Chiara BELFICO su Ilaria BRUNO e Katja PATTIS.

 

A conclusione di questa edizione della Cinque Mulini, l'UNIONE SPORTIVA SAN VITTORE OLONA 1906 intende vivamente ringraziare tutti coloro che l’hanno supportata nella realizzazione di quest’importante evento, in primo luogo WORLD ATHLETICS, FIDAL, Regione Lombardia, e l’Amministrazione Comunale di San Vittore Olona.

 

Tra gli Sponsor, il nostro grazie va a Banco BPM, Roveda Assicurazioni, Ceriani Auto, Monk’s, Union, Ottica Cheroni, Acqua Maniva, Enervit, Amaltea, T.T…e, Gazebo Flash e Poli Hotel. Sponsor tecnico Karhu e Sport Specialist. Partner Scientifico Humanitas Mater Domini.

E infine un plauso particolare va a tutti i volontari che ogni anno prestano il loro insostituibile impegno in seno all’organizzazione.

 

Appuntamento dunque al 2022, anno in cui la decana delle campestri festeggerà un anniversario importante con l'edizione numero 90.

 

 

UFFICIO STAMPA CINQUE MULINI Email: ufficio.stampa@cinquemulini.org www.cinquemulini.org

unnamed.png
Atletica

Domenica 9 Maggio la 1° SANGIORGESE NORDIC WALKING Powered by LTC organizzato da Us Sangiorgese .

Gianluigi Bertelli di Ltc Group: “Innamorato del Nordic Walking, disciplina agonistica e salutare” .

 Dieci giorni al via del 1° Sangiorgese Nordic Walking Powered by LTC, il nuovo evento sportivo firmato dall’Unione Sportiva Sangiorgese che si disputerà domenica 9 maggio 2021. 

Una grande novità, che porta ulteriore entusiasmo in casa dell’ormai quasi centenaria storia dell’Us Sangiorgese, società che dal 1957 organizza niente meno che il Campaccio Cross Country. Non sarà una gara di corsa, bensì di Nordic Walking, che in italiano possiamo anche declinare in camminata nordica, disciplina nata ufficialmente nei paesi scandinavi del nord Europa nel 1997 ad opera di Marco Kantaneva.

Il PalaBertelli e i prati tutt’intorno allo Stadio Angelo Alberti varranno quale seconda prova del Circuito Tricolore – Campionato Italiano FIDAL 2021 di Nordic Walking Agonistico, si svolgerà sulla distanza di 10km e si sfideranno atleti sia italiani che stranieri, maschili e femminili, tesserati al settore assoluti FIDAL e World Athletics per l’anno 2021 delle categorie Allievi, Juniores, Promesse, Senior e Senior Master.

“Da qualche anno sono innamorato di questa disciplina, definita dal suo ideatore Kantaneva come l’allenamento più efficiente e piacevole del mondo – ama affermare Gianluigi Bertelli di LTC Group -. E’ un modo per stare in forma in maniera completa, i movimenti interessano fino al 90% dei muscoli del corpo. Il Nordic Walking era ed è usato come allenamento alternativo, nei mesi estivi, per i praticanti dello sci di fondo. Lo trovo molto divertente e lo pratico nei fine settimana, una maniera per camminare tanto e stare all’aria aperta togliendo anche tanto stress lavorativo”.

Un gesto tecnico non banale, come potrebbe sembrare a prima vista: “Come ogni sport il gesto tecnico è di fondamentale importanza, l’uso corretto delle braccia che spingono forte grazie all’ausilio dei bastoncini con un movimento alternato e opposto rispetto ai piedi portano a ottimizzare le energie per andare più veloci. Le mani e i piedi sono vitali, si muovono come fossero un cuore. La mia istruttrice è niente meno che la gallaratese Laura Colombo, che in bacheca ha diversi titoli italiani e un titolo europeo, un vero mito di questa disciplina”.

La passione di Gianluigi Bertelli è presto arrivata all’Us Sangiorgese: “Da tempo con la società sportiva pensiamo a istituire qualcosa di nuovo e questa ci è sembrata una bella idea, in cuor mio che amo l’aspetto agonistico di questa disciplina spero anche che si possano avvicinare tanti giovani in futuro. Ora faremo domenica 9 maggio questa prima edizione, poi ci sono già diverse idee per il 2022”.

PROTOCOLLO DI SICUREZZA COVID19 – 

Come già ampiamente dimostrato lo scorso 20-21 marzo in occasione del Cross, organizzare eventi sportivi è possibile se viene rispettato il protocollo di sicurezza sanitaria. Quello per il 1° Sangiorgese Nordic Walking Powered by LTC verrà inviato quando definitivo via mail ai partecipanti prima dell’evento.

In generale già oggi si può affermare che l’evento sarà senza pubblico, nel rispetto della distanza interpersonale sia pre che post competizione, vi sarà l’obbligo dell’uso di mascherine nel pre e post competizione e durante le fasi iniziali della competizione, così come vi sarà l’applicazione di misure di mitigazione del rischio quali igienizzazione e similari. L’accesso all’area dedicata all’evento sarà consentito ai soli aventi diritto, quindi gli atleti, lo staff organizzativo e altri soggetti accreditati quali media, fotografi, autorità, tecnici o dirigenti societari.

ZAINO LUANVI . 

Cesare Monetti

Ufficio Stampa 

Campaccio Cross Country

cesare.monetti@runtoday.it

T.. 380.3114270

unnamed.jpg
Atletica

San GIORGIO su  LEGNANO .

Ufficio Stampa : Cesare Monetti .

Foto : G. Colombo /Campaccio .

 

Semaforo verde (con prudenza) per il CAMPACCIO  Cross Country che ha tante novità  .

Arriva il cross corto, il Nordic Walking e una promessa per i giovani

Sabato 6 febbraio apriranno le iscrizioni

San Giorgio Su Legnano) – 

A cinquanta giorni dalla gara arriva il semaforo verde. A seguito di un confronto con il Comune di San Giorgio su Legnano, Protezione Civile e Polizia Locale, US Sangiorgese è lieta di confermare per il 20-21 marzo 2021 lo svolgimento del 64° Campaccio Cross Country - World Athletics Permit. Sarà di fatto l’evento che aprirà la primavera dell'atletica non solo italiana ma anche mondiale.

Nelle ultime settimane si è condiviso con Walter Cecchin, Sindaco di San Giorgio Su Legnano, sulla falsariga della posizione della Conferenza dei Sindaci dell'Alto Milanese, l'idea che ripartire anche con lo sport sia necessario, ma con attenzione e con la collaborazione di tutti. Il Campaccio si prepara allo scenario più complesso. Abbiamo predisposto l'attuazione del protocollo di sicurezza più severo, con la naturale speranza che alcune misure possano essere allentate al migliorare della situazione sociosanitaria generale.

Come più volte espresso in questi mesi è sempre il Direttore Generale Tito Tiberti a illustrare la linea intrapresa: “Desideriamo la normalità o quasi, ma come già annunciato non potrà essere la consueta festa della corsa campestre, ma il rispetto della comunità tutta - pur nella volontà di portare il Campaccio senza interruzioni verso il 100° compleanno di US Sangiorgese - ci impongono in coscienza di esercitare la virtù della prudenza”.

 

NORMATIVE - Ad oggi pertanto i capisaldi organizzativi, che rispondono anche a precisi vincoli di normativa generale (DPCM vigente) rispondono ai seguenti requisiti imprescindibili per il mantenimento del distanziamento: competizioni senza pubblico, rispetto del distanziamento interpersonale e uso della mascherina in tutti i momenti non di gara, accesso al campo gara per i soli atleti e per pochi soggetti accreditati quali tecnici, dirigenti, autorità e comitato organizzativo, flussi separati e non promiscui in entrata e in uscita del campo e schieramenti di massimo 100 persone al via di ogni batteria”.

image.jpg
Atletica

5 MULINI 2021 

89^ Cinque Mulini - Eyob FANIEL è pronto per la gara di domenica .

Anche quest’anno non sarà il 6 il numero del suo pettorale, quello che gli organizzatori della Cinque Mulini assegnano da tradizione all’atleta più quotato per la vittoria. Non avrà il 6 ma, se ci fosse, a lui andrebbe certamente un ipotetico 6-bis.

 

Il lui in questione è Eyob Ghebrehiwet Faniel, maratoneta e mezzofondista azzurro in forza alle Fiamme Oro. Nato in Eritrea nel 1992 e trasferitosi in Italia con la famiglia nel 2004 per ricongiungersi al papà, l’atleta cremisi detiene attualmente tre primati nazionali – che è pronto a limare ulteriormente: quello dei 10k (28’08”, Madrid 2020); quello della mezza maratona (1:00’07”, Ampugnano 2021); e quello di maratona (2:07’19”, Siviglia 2020).

 

Fresco di una prestigiosa prestazione al Campaccio corso domenica scorsa a San Giorgio su Legnano - quarto in 29’53” dopo una volata finale in cui ha avuto la meglio sull’etiope Mogos Tuemay, vincitore dell’edizione 2020 -, Eyob si è raccontato a pochi giorni dalla Cinque Mulini.

 

“Sono entusiasta di tornare a San Vittore Olona e rimettermi alla prova sui prati della Cinque Mulini, che sarà il mio ultimo test prima di partire per tre settimane di preparazione in Kenya”, esordisce al telefono. “E’ passato un bel po’ di tempo da quel 22 gennaio 2017 (nono al traguardo, ndr), ma ricordi e sensazioni sono ben vive nella mia memoria. Della gara ho apprezzato l’intero tracciato; so che rischio di essere scontato, ma il passaggio nei Mulini è impagabile, paragonabile alla bellezza dei ponti su cui si corre la Maratona di Venezia; e lo dico nonostante proprio quei tratti non siano particolarmente congeniali alla mia corsa a causa di secche curve e controcurve che si susseguono in pochi metri. Ricordo con particolare piacere l’edizione del 2008, quella che ha visto Zersenay Tadese trionfare sul keniano Eliud Kipchoge: stimo molto il portacolori eritreo, e non nascondo che la riguardo ogni volta che ho bisogno di nuovi stimoli.” 

 

Ma non è solo il passaggio tra i Mulini ad essergli rimasto ben impresso nella memoria, in occasione della sua prima sanvittorese. “Già, è impossibile non parlare del divertimento e dell’allegria che ho respirato quel giorno; e anche della gran fatica fatta per portare a compimento la prova. Certo, allora non avevo nelle gambe una vera e propria preparazione da cross, sicuramente mi sento molto più pronto quest’anno pur non essendo un crossista, ma lavorando per distanze più lunghe.”

Ufficio Stampa Cinque Mulini

NZF_8532.JPG
Atletica

CAMPACCIO 2021 

Campaccio Cross Country, vincono Kiplimo e Gemechu .

Nonostante l’era Covid la manifestazione si è svolta regolarmente, nel pieno rispetto delle regole.

Applausi meritatissimi all’Us Sangiorgese per questo grande risultato organizzativo.

Scrivono i loro nomi nella storia del Campaccio l’ugandese Kiplimo e l’etiope Gemechu .

(San Giorgio Su Legnano) – Sono stati due giorni intensi ma estremamente importanti, frutto di mesi di un lavoro organizzativo meticoloso da parte dell’Us Sangiorgese, con il fondamentale appoggio del Comune di San Giorgio e di tutte le Istituzioni locali. La priorità era garantire appieno il rispetto delle normative sanitarie per la prevenzione della diffusione della pandemia da Covid19 e il Campaccio Cross Country ce l’ha fatta, ha messo insieme sicurezza sanitaria e sport, diventando così una pietra miliare in questo 2021 e dando a questo storico evento la continuità che cercava. La 64esima edizione, prima tappa del circuito Permit Cross World Athletics è stata il solito grande successo, così come accade ininterrottamente dal 1957.

Complessivamente nella due giorni del Campaccio circa un migliaio i partecipanti, sabato 20 marzo hanno aperto le competizioni i SeniorMaster, che si sono sfidati con sogni di gloria senza età. Un susseguirsi di colpi di pistola delle varie batterie per permettere a tutti di gareggiare in sicurezza, con piani di ingresso ed evacuazione studiati nei dettagli e accessi contingentati, un lavoro certosino che ha permesso di oleare la macchina per la girandola di eventi per il giorno successivo.

Domenica 21 marzo è stato il turno dei giovani, a sfidarsi, cadetti/e, allievi/e, juniores e promesse di ambo i sessi, anche con la grande novità per questa edizione del cross corto e, in ultimo, le competizioni più attese dal grande pubblico, quelle degli atleti assoluti. 

Ufficio Stampa  : Cesare MONETTI

Campaccio Cross Country

cesare.monetti@runtoday.it

image (6).jpg
Atletica

Le DISCIPLINE : ATLETICA LEGGERA 

L’atletica leggera  Sport Olimpico  comprende  specialità diversificate tra Loro .

Esse vengono suddivise in  Quattro macro specialità CORSA  LANCI  SALTI  e  PROVE  MULTIPLE . 

CORSA 

Di questa disciplina fanno parte le gare di velocità 100, 200 , 400 metri,  di mezzofondo 800, 1500, 3000, 5000 e 10000 metri piani e 3000 metri siepi , gli  Ostacoli 100 metri femminile, 110 metri maschile e 400 metri , di staffetta 4×100 metri e 4×400 metri , di Marcia 20Km e 50 km. 

LANCI

Questa disciplina prevede  quattro specialità  precisamente il getto del peso ,  il lancio del disco,  il lancio del martello ed il lancio del giavellotto . Differenti pesi presentano gli Attrezzi per Atleti Maschili e Femminili .

SALTI 

 In questa disciplina trovano posto solo Due  specialità , salto in lungo e salto in alto. Nel salto in lungo si distinguono poi Due tipologie : Salto in Lungo e salto Triplo .

Nell'Alto fanno posto il Salto il Alto ed il Salto con l'Asta - attrezzo utilizzato è un'Asta flessibile - 

PROVE MULTIPLE 

In questa disciplina si collocano alcuni segmenti sportivi molto faticosi che richiedono attitudini particolari a varie discipline Pentathlon femminile comprende 5 gare di diverse discipline , l'Eptathlon femminile 7 gare previste , Eptathlon maschile  qui 7 gare nelle varie discipline e Decathlon maschile 10 gare di diverse discipline .