top of page
  • info542532

MILANO - TEATRO SAN BABILA , presentata alla stampa la STAGIONE 2023-2024 .


Il Teatro San Babila, appena conclusa una Stagione di grande successo, presenta

per il Cartellone 2023-2024 otto spettacoli in abbonamento che

accompagneranno lo spettatore da novembre a maggio. Rinnovata la formula di

otto spettacoli in abbonamento al costo vantaggioso di 80 euro.

La nuova stagione, attenta alle esigenze dell'affezionato pubblico, ha il proposito

di conquistare anche i più giovani, regalando loro un’esperienza che li possa

coinvolgere, stimolare ed emozionare. Un ventaglio di proposte che spaziano dai

classici alla drammaturgia contemporanea passando attraverso il musical.

A novembre ad inaugurare il palco meneghino la Compagnia Stivalaccio Teatro

che presenta Il malato immaginario - L’ultimo viaggio per la regia di Marco

Zoppello, a dicembre una delle più celebri commedie di William Shakespeare,

Falstaff e le allegri comari di Windsor. Ad interpretare il ruolo di Falstaff è

Edoardo Siravo, accanto al quale recitano gli attori della Compagnia del Teatro

Belli, la regia è affidata a Carlo Emilio Lerici.

A seguire il 31 dicembre e a gennaio, dopo il grande riscontro di pubblico

ottenuto nelle scorse stagioni, ritorna Colto in flagrante, spettacolo fuori

abbonamento, portato in scena dalla Compagnia del Teatro San Babila.

Sempre a gennaio, nella Giornata della Memoria, la Compagnia del Teatro Belli

porta in scena Il Diario di Anne Frank considerato uno dei capolavori del teatro

del '900 e Premio Pulitzer per la drammaturgia nel 1956. A febbraio La finta

ammalata, in un allestimento della Compagnia Mc Sipario, fedele all’epoca

goldoniana nei costumi come nel linguaggio, l’interpretazione del veneziano

Pantalone è affidata alla grande esperienza attoriale e alla comicità sempre

innovativa di una “maschera” dei giorni nostri come Franco Oppini.

Luca, Flavio e Ezio, amici da una vita, a ridosso dei trent’anni hanno sentito la

necessità di respirare un’ultima boccata di libertà prima di tornare nell’apnea della

“maturità vera” che il loro presente richiede, e quale miglior modo se non quello

di riorganizzare lo stesso viaggio di dieci anni prima? Parto o non parto? Il titolo

dello spettacolo della Compagnia I Centouno composta da Luca Latino, Flavio

Moscatelli e Ezio Passacantilli.

A fine marzo Uomini e topi, il capolavoro di John Steinbeck, la Compagnia del

Teatro San Babila, diretta da Marco Vaccari, presenterà la tragica vicenda di

miseria e prevaricazione dei due protagonisti, i braccianti George e Lennie. Una

metafora di un'America oppressa dalla crisi e del contrasto tra un'umanità giovane

e innocente e un’altra gretta ed egoista.

Ad aprile la Compagnia della Corona porta in scena La famiglia Addams -

Musical d’altri tempi - regia Salvatore Sito -, per gli amanti del black humour,

divertentissima musical comedy nata dalla penna e dall’estro degli autori Marshall

Brickman, Rick Elice ed Andrew Lippa e che ha visto il debutto nel 2010 a

Broadway con Bebe Neuwirth e Nathan Lane nei panni dei bizzarri coniugi

Morticia e Gomez Addams.

A chiudere la Stagione ritorna la Compagnia del Teatro San Babila con la

commedia È tutta colpa mia di Michael Cooney per la regia Marco Vaccari un

susseguirsi di situazioni paradossali, bugie, scambi di persona, travestimenti e finte morti .


STAGIONE 23-24

DAL 10 AL 12 NOVEMBRE 2023

STIVALACCIO TEATRO


Sara Allevi . Anna De Franceschi . Michele Mori . Stefano Rota


Marco Zoppello

IL MALATO IMMAGINARIO

L’ULTIMO VIAGGIO

da Molière

regia Marco Zoppello

Ph Serena Pea


17 Febbraio 1673. La quarta recita de Il malato immaginario è a rischio, tra i lavoratori Del Palais Royal si parla di

annullare lo spettacolo, il Maestro non è dell’umore per andare in scena. Ma la compagnia dello Stivale non ci sta e

irrompe nel teatro pronta a reclamare la paga giornaliera, spinti dallo spettro della fame, sempre dietro l’angolo.

L’insistenza dei tre commedianti è inarrestabile, Molière è costretto a cedere: lo spettacolo deve continuare! A

complicare la situazione un ritorno inaspettato: Madeleine Poquelin, figlia di Molière, fuggita dal convento Romano

dove era stata rinchiusa. Prende il via la celebre ed esilarante storia del Malato Argante, vecchio ipocondriaco che, tra

purghe e salassi, va dissipando la propria fortuna. Tra le astuzie della serva Tonietta si intessono e si cantano gli amori

ostacolati della dolce Angelica con il giovane Cleante, il tutto sotto l’occhio di Belinda, seconda moglie di Argante,


intenta ad accaparrarsi la fortuna del vecchio marito.


*


DAL 1 AL 3 DICEMBRE 2023

COMPAGNIA DEL TEATRO BELLI

Edoardo Siravo


Francesca Bianco . Marco Bonetti . Fabrizio Bordignon . Gabriella Casali

Giuseppe Cattani . Beatrice Coppolino . Alessandro Laprovitera

Ruben Rigillo . Germano Rubbi . Susy Sergiacomo . Roberto Tesconi


Tonino Tosto


FALSTAFF E LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR


di William Shakespeare

versione e adattamento di Roberto Lerici

regia Carlo Emilio Lerici

Ph Francesco Mancuso


Falstaff, a corto di denari, corteggia le mogli di Ford e Page allo scopo di spillare qualche soldo alle signore e manda la

stessa lettera d’amore ad entrambe. Le due donne scoperto il gioco, decidono di vendicarsi. È una delle più celebri

commedie di William Shakespeare in cui l’autore inserisce il meglio del proprio repertorio: l'amore contrastato tra

giovani, equivoci, scambi, travestimenti e beffe. In questa versione, Falstaff, riunisce in sé alcune delle pagine più belle

del personaggio, facendogli acquisire, accanto al lato brillante, una profondità che lo rende nostro contemporaneo. Un

personaggio che riflette su un mondo, ancora drammaticamente attuale, comandato da successo e calunnie.

spettacolo fuori abbonamento (riduzioni per gli abbonati)


31 DICEMBRE 2023

E DAL 12 AL 14 GENNAIO 2024

COMPAGNIA DEL TEATRO SAN BABILA


Marco Vaccari . Gianni Lamanna . Laura Amelotti . Giulia Marchesi

Cristina Liparoto . Felice Invernici . Chiara Serangeli . Lorenzo Alfieri


COLTO IN FLAGRANTE

di Derek Benfield

regia Marco Vaccari


Debolezze degli uomini maturi! Marco pur non essendo più un ragazzo e pur essendo sposato, non disdegna di correre

dietro alle giovani gonnelle. La sua ultima conquista Giulia è in predicato di venire ad abitare nella villetta accanto,

lasciata libera dal trasloco dei vicini. Per l’ennesimo colpo di testa Marco ha bisogno della complicità di Gianni,

l’amico che ogni volta gli ha fatto da parafulmine coprendone le scappatelle. Questa volta però le sue intenzioni sono

più serie, vuole il divorzio dalla moglie scaricando sull’amico l’incombenza di comunicarlo alla coniuge.

Non solo, vuole andare a vivere con Giulia che nel frattempo, per una serie di malintesi, equivoca su Gianni. Entrano

nel girotondo una collaboratrice domestica, un uomo in uniforme, un’altra conquista di Marco e un tipo che sua moglie

ha conosciuto tempo prima. Scambi di ruolo e sorprese al centro di una farsa dall’intreccio rocambolesco.


*


DAL 26 AL 28 GENNAIO 2024

COMPAGNIA DEL TEATRO BELLI

Roberto Attias . Eleonora Tosto . Raffaella Alterio

Francesca Bianco . Beatrice Coppolino . Vinicio Argirò

Tonino Tosto . Susy Sergiacomo

Fabrizio Bordignon . Roberto Baldassari

IL DIARIO DI ANNA FRANK

di Frances Goodrich e Albert Hackett

regia Carlo Emilio Lerici

Ph Paolo Roberto Santo


Otto Frank, sopravvissuto all’Olocausto, ritrova nella soffitta il Diario tenuto da sua figlia Anna. Mentre inizia a

leggere, come evocate dalle pagine del Diario, riprendono vita le vicende della sua famiglia nella Amsterdam occupata

dai nazisti. È il 1942: la famiglia Frank è ebrea, e i tedeschi danno la caccia agli ebrei di casa in casa. Anne vivrà due

anni nel rifugio segreto, vedendo il cielo solo la notte, da una piccola finestra, con la compagnia della sua famiglia,


della famiglia Van Daan e del dottor Dussel.


*

DAL 16 AL 18 FEBBRAIO 2024

COMPAGNIA MC SIPARIO


Franco Oppini . Miriam Mesturino . Roberto D’Alessandro

Giorgio Caprile . Luca Negroni . Giorgia Guerra . Riccardo Feola . Ada Alberti


LA FINTA AMMALATA

di Carlo Goldoni

regia Giorgio Caprile

Ph Maria Letizia Avato


In casa di Pantalone, uno degli uomini più ricchi della città, regna preoccupazione visto che da tempo Rosaura, la sua

amatissima figlia, mostra vari sintomi di malattia. Ben presto è chiaro che i suoi sintomi sono frutto di finzione, infatti

soffre di mal d'amore. Rosaura finisce per ammettere lo stato reale delle cose alla sua amica Beatrice e alla serva

Agatina e svela loro di essere innamorata proprio del medico che viene a visitarla, l'ignaro dottor degli Onesti.

Dato che la malattia è l'unico modo per ricevere le visite del dottore che ama, non ha alcuna intenzione


di mostrare segni di guarigione.


*


DAL 1 AL 3 MARZO 2024

I CENTOUNO


Flavio Moscatelli . Luca Latino . Ezio Passacantilli


PARTO O NON PARTO?


di Flavio Moscatelli, Luca Latino, Ezio Passacantilli


regia Leonardo Buttaroni

Ph Roberto Passeri


È il 10 agosto, Roma è finalmente deserta. Luca, Flavio ed Ezio, amici da una vita,


sono in procinto di partire per fare il loro secondo viaggio della maturità: a ridosso dei trent’anni hanno sentito la

necessità di respirare un’ultima boccata di libertà prima di tornare nell’apnea della “maturità vera” che il loro presente

richiede, e qual miglior modo se non quello di riorganizzare lo stesso viaggio di dieci anni prima? Sono le tre di notte e

i tre amici si trovano in strada, bagagli alla mano, pronti per andare a prendere il traghetto che li accompagnerà in

Grecia. Sono felici e confusi allo stesso tempo e nonostante qualche perplessità inziale, tutto sembra andare tutto per il

verso giusto. Da lì in poi vivranno un turbinio di situazioni assurde che trasformeranno questa notte in un palcoscenico

di comicità, dando sfogo ad ansie, paure, fragilità e tante situazioni comiche e colme di tenerezza.


*


DAL 22 AL 24 MARZO 2024

COMPAGNIA DEL TEATRO SAN BABILA


Leonardo Moroni . Jacopo Sartori . Gianni Lamanna . Yudel Collazo

Marcello Mocchi . Lorenzo Alfieri . Giulia Marchesi . Felice Invernici


UOMINI E TOPI

di John Steinbeck

regia Marco Vaccari


“I più accurati piani di uomini e topi vanno spesso a rovescio lasciandoci

soltanto cruccio e pena al posto della promessa gioia” Robert Burns


Due amici George Milton e Lennie Small coltivano il loro progetto di trovare un posto dove la terra costa poco: un

posto piccolo, da coltivare. E poi allevare polli, maiali e conigli. George accudisce da sempre Small che in contrasto con


Corso Venezia, 2/A - 20121 Milano

ufficiostampa@teatrosanbabilamilano.it

www.teatrosanbabilamilano.it


il suo nome è un gigante con il cuore e la mente di un bambino. Così spostandosi di ranch in ranch per cercare lavoro

inseguono il loro sogno insieme. È la metafora di un'America oppressa dalla crisi e del contrasto tra un'umanità giovane e innocente e un’altra gretta ed egoista.

DAL 19 AL 21 APRILE 2024

COMPAGNIA DELLA CORONA


Andrea Rodi . Barbara Corradini . Mattia Baldacci . Giorgia Morana

Mattia Cavallari . Pasquale Gramegna . Luna Benini

Luca Gallo . Barbara Bertoni . Riccardo Ciabò . Antea Galli

Silvia Ghirardini . Luca Mazzamurro . Federico Bassolino

Valentina Vetrone . Tania Mantellassi . Alessio Zampa


LA FAMIGLIA ADDAMS

MUSICAL D’ALTRI TEMPI

di Andrew Lippa, Marshall Brickman, Rick Elice


regia Salvatore Sito

Scenografo Davide Amadei

Maestro del coro Rosa Sito

Coreografa Silvia Raschi

Costumista Silvia Lumes,

Make-up artist Enea Bucchi

Sound designer Nicola Pacetta

Light designe, Matteo Risi

Ph Fantoni


La giovane Mercoledì è innamorata di Lucas, un ragazzo “normale” appartenente ad una “normale” famiglia americana;

i due vogliono sposarsi. Confidarlo a sua madre può risultare un problema e la complicità tra la ragazza e suo padre

li condurrà a mantenere lo scomodo segreto. Attenzione però, è molto pericoloso nascondere un segreto alla padrona di

casa! Un invito a cena in casa Addams e il tradizionale “Gioco” porteranno le famiglie dei due giovani innamorati

a conoscersi meglio, a confessare segreti inconfessabili in una convulsa serata piena di equivoci


e scomode verità che cambierà le vite di tutti.


*


DAL 17 AL 19 MAGGIO 2024

COMPAGNIA DEL TEATRO SAN BABILA


Marco Vaccari . Gianni Lamanna . Cristina Liparoto . Lorenzo Alfieri

Chiara Serangeli . Felice Invernici . Jacopo Sartori . Marcello Mocchi


Laura Amelotti . Giulia Marchesi

È TUTTA COLPA MIA!

di Michael Cooney

regia Marco Vaccari


Situazioni paradossali, bugie, scambi di persona, travestimenti, finte morti.


Un uomo truffa la previdenza sociale rimanendo intrappolato nel flusso di assegni e sussidi che continuano ad arrivare

a pioggia. Poi un giorno si presenta un ispettore e la situazione si ingarbuglia. La moglie intanto rientra

inaspettatamente dal lavoro per un appuntamento. Inizia così un via vai frenetico di goffi personaggi, tra cui anche un

impiegato delle pompe funebri e un assistente sociale, in un girotondo sempre più pazzo e surreale. L’autore inglese

Michael Cooney è l’ennesimo continuatore della tradizione anglosassone di drammaturghi dalla penna brillante per un teatro da tempi e ritmi sostenuti


INFO

TEATRO SAN BABILA

Corso Venezia 2/A - Milano

Tel. 0246513734 - info@teatrosanbabilamilano.it

www.teatrosanbabilamilano.it


COMUNICATO STAMPA :

Corso Venezia, 2/A - 20121 Milano

www.teatrosanbabilamilano.it

1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page